Sony PS3, retro-compatibilità a rischio

In seguito all’introduzione di un nuovo chipset, la
piattaforma "aggiornata" non è infatti pienamente compatibile con almeno 7 giochi PS2 e 38 giochi PS1. I titoli incriminati, tra cui veri e propri cult
come Tekken 5, Hitman: Contracts o Resident Evil, soffrirebbero infatti di problemi sia di giocabilità che di grafica, con rallentamenti del software e la
comparsa di effetti video indesiderati. Naturale, a questo punto, chiedersi se anche l’attesissima PS3 pagherà lo scotto della rivoluzione tecnologica,
portandosi dietro difetti legati alla retro-compatibilità con i videogiochi per PS2 e PS1. Secondo Reiko Sakamoto, dirigente Sony Computer Entertainment, non è ancora possibile sapere se la PS3 sarà o meno pienamente compatibile con i vecchi titoli. Lo stesso Sakamoto ha confermato che l’obiettivo di Sony è comunque quello di raggiungere la massima compatibilità, nonostante le evidenti
problematiche legate al deciso cambio di tecnologia della nuova console. Per chi acquisterà la nuova
PlayStation 3, l’unico consiglio è quello di testare in prima persona che tutti i giochi funzionino perfettamente, così da non commettere un passo falso seppelendo in soffitta, o peggio cedendo ad altri, la vecchia console.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sony PS3, retro-compatibilità a rischio