Sorrentino al cinema con L’amico di Famiglia

Nel terzo film del regista napoletano Paolo Sorrentino, ormai una certezza nel panorama cinematografico italiano, ci troviamo catapultati in una storia a tinte fosche, dove regna la figura del settantenne usuraio Geremia de’ Geremei. Interpretato magistralmente da Giacomo Rizzo, questo personaggio si distingue perchè bruttissimo, tirchio e cinico, quanto ricco ed ironico: il suo rapporto con il denaro è morboso, ossessivo. Allo stesso modo vive gli altri ambiti della vita, trovandosi alle prese con una terribile sensazione di solitudine che scopre, però, essere assai più comune di quel che avrebbe mai potuto credere. Così, anche il potente e possessivo Geremia de’ Geremei può perdere la testa. L’incontro con la bellissima Rosalba (Laura Chiatti) non lo lascia affatto indifferente.

E poi c’è Gino, l’amico al quale chiede consiglio prima di lanciarsi in un investimento senza precedenti. "Questo film è nato – spiega Paolo Sorrentino – guardando di sbieco, per un attimo, un rapporto morboso, malato, degenerato e al tempo stesso comico. E mi è parso subito un doppio salto mortale fare un film che fosse al tempo stesso malato e leggero, comico e drammatico in eguale misura". "E con giocosa incoscienza – continua il regista – mi sono lanciato in quello che sempre, a mio parere, dovrebbe essere un film: un salto mortale. Meglio se doppio, o triplo. Come certi tuffi difficili. Un tuffo dentro l’uomo e la sua degenerazione".

In effetti, "L’amico di Famiglia" conduce lo spettatore in un viaggio tra il drammatico ed il grottesco di situazioni e protagonisti che rappresentano estremi ormai troppo comuni, almeno da quanto sembrerebbe emergere dal cinema italiano degli ultimi anni. Il merito del regista Sorrentino risiede nel suo talento dietro la cinepresa, che mette d’accordo tutti, anche gli addetti ai lavori che, dopo la proiezione di Cannes, si sono spaccati nei giudizi su "L’amico di Famiglia". Pareri contrastanti, tipici di una pellicola che non lascia indifferenti e che quindi merita la visione al cinema, dal 10 novembre prossimo, data prevista per l’uscita nelle sale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sorrentino al cinema con L’amico di Famiglia