Sorride la Ventura, Bonolis stecca

Con 5 milioni 667mila spettatori ed uno share pari al 28,31%, "L’isola dei famosi 3" si è infatti aggiudicata la sfida diretta con "Un mercoledì da tifosi" di Canale 5 che si è fermato a 3 milioni 686mila spettatori, con uno share del 13,81%. Per il reality di Raidue si tratta del miglior debutto dall’arrivo in Italia del format "isolano". Mentre in casa Rai è evidente la soddisfazione per la vittoria, a Mediaset si pensa invece al futuro e al carattere sperimentale del programma andato in onda mercoledì scorso. A Simona Ventura, che commenta la performance dichiarando che si tratta di "un anno bellissimo", specie "dopo il buon esordio di "Quelli che il calcio", fanno da contraltare le parole di Mediaset. Compresa la sconfitta "infrasettimanale", dal gruppo privato si sottolinea però la natura di "Un mercoledì da tifosi". "Un programma assolutamente sperimentale – indica Mediaset con una nota – pensato per trasformare in una festa i turni infrasettimanali del campionato di calcio." Nella stessa nota si legge poi che "gli ascolti ottenuti sono legati al tipo di proposta, storicamente non facile". Qui il riferimento è alla programmazione Rai del 2004 e 2005, quando la Tv pubblica provò un esperimento simile, non andando oltre al 12% di share. Dopo aver motivato "il doppiaggio" di ascolti di mercoledì, Mediaset ringrazia poi Paolo Bonolis e Luca Laurenti per "il coraggio di affrontare con schemi innovativi un’avventura oggettivamente molto complicata". Dall’altra parte, la straordinaria performance de "L’isola dei famosi 3" ha invece contribuito al buon momento della Rai, forte anche del successo de "Il Commissario Montalbano" (giovedì). Ad esprimere la soddisfazione dell’azienda è stato il direttore generale Alfredo Meocci, sottolineando la continuità del trend positivo degli ascolti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Sorride la Ventura, Bonolis stecca