St. Kitts. Ottley’s Plantation Inn

Gran parte delle abitazioni coloniali appartenenti ai rampolli di sangue blu, sono state trasformate e adibite a resort di lusso. Sfarzo ma senza eccessi. Eleganza sobria e raffinata in un’ambientazione caraibica e senza eguali. Segnaliamo qui di seguito
The Ottley’s Plantation Inn. Immersa in un magnifico giardino all’inglese abbellito da palme e hibiscus, sembra di esser saliti a bordo della macchina del tempo e catapultati in un’altra epoca. La grazia dei fiori dalle mille sfumature e l’armonia del canto avvolgente di nascosti uccelli tropicali, regnano in questo luogo da sogno. Il nucleo centrale è costituito da una stupenda residenza giorgiana dal colore giallo e bianco. In perfetta sintonia con il green del prato curatissimo e degli alberi che la circondano, svetta su questa collina dominando l’intera zona. La ricerca dell’essenziale, tralasciando il superfluo spinge quest’incantevole resort all’assoluto. Magnifico soggiornare in una delle superbe camere. E altrettanto magnifico poter assaporare nel loggiato sottostante un cocktail al tramonto mentre l’orizzonte si tinge delle svariate colorazioni dell’arancio e del rosa. Per una maggior privacy alcuni cottage in pietra sono disposti nel parco della piantagione. Indisturbati ci si può godere un soggiorno da re nella più assoluta discrezione e tranquillità.
Al calar della notte, mille candele si accendono in giardino. Ci si siede nello spazio ristorante ordinando qualche specialità di pesce. Persino gli ospiti parlano sottovoce, quasi non si volesse disturbare quello spicchio di natura incontaminata.
Nel cielo un milione di stelle sorvegliano l’immutata quiete che ci circonda, mentre l’oceano in lontananza si addormenta.
Andrea Lanari

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > St. Kitts. Ottley’s Plantation Inn