Stadi: arriva il biglietto nominativo

Dopo numerosi rinvii, le norme previste dal decreto legge 28 del 2003 prendono così forma in tre decreti ministeriali che intendono porre rimedio all’annosa questione della violenza negli stadi. Tali decreti portano la firma del ministri dell’Interno, Giuseppe Pisanu, dei Beni culturali, Rocco Buttiglione e dell’Innovazione tecnologica, Lucio Stanca. Proprio Pisanu, al termine dei lavori, si è dichiarato soddisfatto delle decisioni prese ed ha dichiarato che si tratta “di una importante intesa programmatica con lo scopo di riunire tutte le associazioni in uno sforzo unitario per garantire la sicurezza nelle manifestazioni sportive e, in particolare, durante le partite di calcio. Tali provvedimenti – ha sottolineato il ministro – contribuiranno ad innalzare il livello di sicurezza negli stadi già dal prossimo campionato.” Con l’approvazione di questa nuova intesa, insieme al precedente decreto legge che prevede il reato di flagranza differita, si intende così attuare sia un’azione mirata alla prevenzione degli incidenti, sia una nuova metodologia di contrasto ai fatti violenti. Alla parole di Pisanu fa eco anche Buttiglione, che ammette la natura “nazionale” del problema sicurezza negli impianti sportivi e sottolinea come le telecamere debbano aiutare chi indaga sui fatti che avvengono all’interno degli stadi. Sempre Buttiglione ha però evidenziato che tali misure hanno soprattutto uno scopo di prevenzione e di responsabilizzazione per coloro che si recano allo stadio. Per quanto riguarda l’aspetto tecnologico, legato ai sistemi di videosorveglianza, il ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha fatto sapere che gli stadi saranno forniti di di telecamere con accesso remoto per utilizzare le immagini anche in tempi successivi alle gare. Ma la grande novità della nuova intesa riguarda l’introduzione dei biglietti elettronici nominativi, ciò consentirà di individuare chi accede agli impianti, da dove entra, in quale settore e in quale posto si siede, il tutto autorizzato dal garante per la privacy.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Stadi: arriva il biglietto nominativo