Stanchi? Non si dorme quanto si crede

Secondo gli studiosi, che hanno preso in esame 669 persone di età compresa tra i 38 e i 50 anni di età, tutti i soggetti della ricerca si sono detti convinti di aver dormito di più rispetto a quelle che sono state le ore effettive di sonno. A tale conclusione, i ricercatori sono arrivati attraverso l’utilizzo di un "Actiwatch", strumento capace di misurare le ore di sonno, che ha inoltre rivelato come, in media, la gente dorma 6,1 ore a notte, pur credendo di dormirne per 7 ore. Dal campione analizzato è poi emerso che sono le donne a dormire di più (6,7 ore a notte), mentre gli uomini si fermano a 6,1 e, se di colore, il sonno si accorcia addirittura a 5,1 ore per notte.Tra le altre curiosità della ricerca, impossibile non sottolineare l’influenza del reddito sul sonno (più soldi uguale più ore di sonno) o il tempo medio che passa prima di prendere sonno, pari a circa 22 minuti. Tra i progetti dei ricercatori dalla University of Chicago c’è ora quello di indagare il rapporto tra ore di sonno insufficienti ed il rischio di contrarre, nel lungo termine, problemi a livello cardiovascolare.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Stanchi? Non si dorme quanto si crede