Steve Jobs: buone notizie dopo il trapianto

Secondo quanto comunicato dai medici, con il dottor James Eason in primis, la prognosi del 54enne Jobs è "eccellente", tanto da far ben sperare per il rientro in azienda, inizialmente previsto per inizio giugno.Sempre stando alle parole dei medici che lo hanno operato, per Steve Jobs si era ormai reso necessario il trapianto e ora il percorso di recupero appare in discesa. Nessuna novità invece sul giorno del rientro a tempo pieno del Ceo in Apple ma, vista la portata dell’intervento, questa suona come un dettaglio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Steve Jobs: buone notizie dopo il trapianto