Stones a San Siro per una festa italiana

Proprio il frontman della storica band, insieme a Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts, è stato infatti protagonista di una curiosa coincidenza che in molti non hanno esitato a far notare agli stessi Stones. Da qualche giorno a Milano per le prove del concerto di San Siro (alla discoteca Alcatraz), alla vigilia della finale con la Francia, Mick Jagger ha pronosticato una vittoria italiana. Anche se l’illustre previsione dava un 1 a 0 per gli azzurri, il leader dei Rolling Stones ha comunque azzeccato la vittoria italiana. Nulla di strano se si considera che Jagger è inglese come i migliori bookmakers, ma il fatto acquista ben più valore in quanto si tratta di un vero e proprio "déjà-vu"… per dirla alla francese.Anche nel 1982, in occasione dell’ultimo mondiale vinto dalla nazionale Italiana, Mick Jagger azzeccò infatti la vittoria azzurra sui tedeschi proprio alla vigilia del concerto tenuto a Torino. Ora, dopo essere stato eletto vero e proprio "portafurtuna" del calcio nostrano, sono stati numerosi i fan italiani a chiedere a Mick Jagger di indossare la maglia della nazionale durante il concerto dell’11 luglio. Ma il frontman dei Rolling Stones ha già annunciato di non voler ripetere il gesto fatto nel 1982 a Torino, quando vestì la maglia del bomber Paolo Rossi. Stavolta Jagger ha detto di non esserne degno, ma di volere l’intera nazionale italiana alla serata. Considerando gli innumerevoli appuntamenti degli azzurri per la celebrazione della vittoria mondiale, però, l’invito di Jagger verrà difficilmente accolto.Protagonisti della serata di San Siro, quindi, saranno "solo" i mitici Rolling Stones e le migliaia di fan presenti all’evento. Giusto per mantenere "intimità" in un amore che non ha mai visto placare la passione degli inizi…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Stones a San Siro per una festa italiana