Street View? Troooooppo preciso!

Già perchè quando entra in gioco la privacy non è mai cosa buona… Street View permette una visione nel dettaglio di cosa accade in qualsiasi luogo di una città, permette di camminare per strada fianco a fianco di persone, ammirare vetrine e "invadere" conseitudini e atteggiamenti di chi in quel momento è stato immortalato nel luogo prescelto dall’utente. Potrebbe capitare ad ognuno di noi, proprio nel momento meno opportuno della giornata di essere "scovati" in luoghi nei quali non dovremo essere: centinaia, migliaia sono le possibili alternative che potremmo non gradire vedere online.Per ora il servizio ricopre New York, San Francisco, Las Vegas, Denver e Miami e negli USA, dove il diritto di cronaca è un diritto pubblico, sarà difficile bandire il servizio. Google dal canto suo afferma che le foto non gradite, su richiesta del diretto interessato, possono essere rimosse.
In Italia? Da noi non c’è pericolo, troppe restinzioni e diversa la legislazione in merito.Da Mountain View arrivano parole rassicuranti: "Google tiene molto alla privacy. Pubblichiamo foto scattate solo su proprietà pubbliche: immagini che non hanno nulla di diverso da quello che chiunque può fotografare e vedere camminando per strada … Ai ricoveri per le donne e i bambini maltrattati abbiamo garantito la riservatezza. Ma provvediamo a togliere e rimpiazzare le immagini denunciate in ogni singola lamentela. Offriamo strumenti facilmente accessibili per segnalarci le immagini sensibili o inappropriate, sotto la voce Street View Help".Vogliamo fare un prova? Curiosando sono finita ai piedi dell’Empire State Building a New York… eccovi le immagini dalla strada.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Street View? Troooooppo preciso!