Striscia: il mago Casanova come Houdini

A presentare la prova, nel corso della puntata di Halloween, un altro inviato di Striscia, il tapiroforo Valerio Staffelli. Presso i Cantieri Navali di Marina di Ravenna, è stata quindi allestita una Pagoda Della Tortura Cinese del tutto simile a quella che Houdini utilizzò per ammaliare il pubblico di tutto il mondo nei suoi spettacoli. Un lavoro certosino, realizzato da Paul Osborne, geniale inventore e proprietario della texana Osborne Illusion System, struttura che collabora con i più grandi illusionisti del mondo, compreso David Copperfield. La nuova Pagoda utilizzata da Casanova è quindi una riproduzione perfetta dell’originale, sia nelle misure che nei materiali utilizzati. L’unica differenza sta nella scelta del plexiglass al posto del vetro, che diversamente a quanto avvenne per Houdini, non si sarebbe potuta rompere con un colpo d’ascia, vista la sua natura elastica. Ricordiamo che il grande Houdini si arrese alla morte il lontano 31 ottobre del 1926, proprio dopo aver eseguito per l’ennesima volta il suo effetto più pericoloso, la Pagoda della Tortura Cinese, non riuscendo secondo alcune cronache a portarlo a termine. Fu probabilmente un appendicite non curata, aggravata da un colpo allo stomaco preso in modo fortuito, a compromettere l’esibizione e a costringere gli assistenti a rompere il vetro della terribile Pagoda e a estrarne l’illusionista in fin di vita. Va doverosamente sottolineato come, nel corso degli anni, altri illusionisti abbiano eseguito l’effetto di Houdini in modo similare, ma evitando accuratamente di riprodurlo esattamente, forse per una sorta di timore o superstizione. Per Antonio Casanova, invece, è stato tutto come allora, nel rispetto dell’impresa originale. Immobilizzato per le caviglie e ammanettato da un paio di manette di ordinanza, il mago di Striscia è stato calato a testa in giù nei mille litri d’acqua, con appena due minuti di tempo per uscire dalla cassa, lasciandola del resto perfettamente intatta e chiusa dall’esterno. Proprio come prevedeva il pericoloso esperimento di Harry Houdini. Va detto che quella del 31 ottobre ha rappresentato un’occasione unica e irripetibile per assistere in diretta alla sfida del mago Casanova, con la Pagoda Cinese che ora è stata sigillata per sempre.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Striscia: il mago Casanova come Houdini