Striscia la Notizia: scintille con Affari Tuoi

Il Tg satirico ideato da Antonio Ricci ha infatti mostrato a mezza Italia, o forse più, un breve filmato tratto dal programma condotto da Flavio Insinna dove uno dei concorrenti era spesso intento a guardarsi delle scritte sul palmo della mano. Il sospetto di Striscia, apparentemente più che legittimo, è che si sia assistito ad un’operazione nemmeno tanto velata per pilotare il gioco, in modo da lasciare coperti i premi più golosi fino al termine della puntata. Potrebbe addirittura non trattarsi di un caso isolato, una tesi rafforzata da una tabella prodotta dal Codacons dove si legge come troppo spesso i pacchi con 500 mila o 250 mila euro arrivino fino alla fine dello show. Accuse dure, quelle di Striscia la Notizia, tanto da richiedere una conferenza stampa della Rai per smentire i sospetti e per annunciare una probabile azione legale contro Striscia. Antonio Ricci non ha però voluto lasciare la presa e ha deciso di replicare, non solo con dichiarazioni ufficiali, ma anche mettendo a confronto l’edizione italiana di Affari Tuoi con quella spagnola, mostrando come la casistica sui i premi finali sia radicalmente diversa. Non sono mancate, inoltre, le citazioni alle rivelazioni scomode dell’ex- concorrente, tale Massimo Bianchi, chiamato Loppa. Nel frattempo il Codacons ha chiesto di verificare la regolarità del programma, trovandosi però davanti ad un secco rifiuto della Rai, che ha preferito invitare in trasmissione, come ospite fisso, Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Striscia la Notizia: scintille con Affari Tuoi