Stupisce la Ferrari P4/5 by Pininfarina

La collaborazione tra il designer italiano e Mr. Glickenhaus aveva come obiettivo quello di realizzare una vettura unica, ispirata alle sport racing car con vocazioni estreme: non una semplice show-car, ma un’auto da poter guidare su strada. Andrea Pininfarina ha commentato: "Questo progetto rappresenta una entusiasmante sfida volta a soddisfare nel miglior modo possibile le richieste del Cliente senza venir meno alla filosofia dell’azienda fatta di eleganza e innovazione".

Dalla modellazione CAS alla costruzione ed all’assemblaggio, il tocco di Pininfarina si svela in oltre 200 componenti specificatamente sviluppati con un’interazione costante tra stile e progettazione: dai fari allo bi-xeno appositamente studiati con un innovativo sistema di led gialli e bianchi ai cerchi in lega (di alluminio da 20 pollici) fresati dal pieno, fino alle cerniere a vista in alluminio e acciaio speciale.

La carrozzeria, in carbonio, sul frontale evidenzia linee votate all’aerodinamica e alla novità estetica, con un profilo affusolato. Il corpo centrale è invece dominato dal parabrezza a guscio unico mentre l’accesso all’interno dell’abitacolo avviene attraverso due porte con apertura a farfalla. Il posteriore si esprime con fianchi poderosi, nei quali è annegato il lunotto trasparente a goccia che funge anche da coprimotore e da cui fuoriescono gli scarichi rivestiti in ceramica bianca, come nelle vetture da corsa degli anni ‘60. Riprogettati per intero, seguendo i gusti di James Glickenhaus, anche gli originali interni della Ferrari P4/5 by Pininfarina.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Stupisce la Ferrari P4/5 by Pininfarina