Supermercati: ai ladri piace il Parmigiano

In Italia, ogni dieci confezioni vendute, una "salta" la barriera della cassa. Così, con il 10% occupa il terzo posto nella classifica dei furti, subito dopo le lamette da barba con il 22% e le cartucce d’inchiostro per le stampanti con il 15%.Più in generale, dal giugno 2006 al giugno 2007 il valore dei beni sottratti nei supermercati, ipermercati e centri commerciali italiani ha toccato, secondo l’indagine, i 3,08 miliardi di euro contro i 2,61 del precedente periodo. In termini assoluti si tratta di un aumento del 17,8% del valore contro una crescita dello 0,85% del sottratto registrata a livello europeo.Il nostro Paese si piazza al quarto posto, alle spalle di Regno Unito, Germania e Francia. Il fenomeno interessa soprattutto le regioni del Nord (53,3% del totale), con la Lombardia in testa con circa 720 milioni di euro di merci sottratte. Seguono poi al centro (28,4%), Lazio e Toscana con 250 e 249 milioni di euro: mentre è la Sicilia, prima tra le regioni del Sud (18,3%), con 139 milioni di euro di prodotti rubati.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Supermercati: ai ladri piace il Parmigiano