Tè freddo: perchè è meglio farlo in casa

Un team di studiosi asiatici ha, infatti, evidenziato che per ottenere gli stessi benefici di una tazza di tè preparato in casa occorrono fino a ben 20 bottiglie della bevanda pronta e facilmente reperibile al supermercato. In particolare, secondo quanto illustrato dai ricercatori cinesi al Congresso dell’American Chemical Society, il tè pronto contiene molti meno antiossidanti (i polifenoli) rispetto a quello tradizionale. I dati lasciano pochi dubbi: dai 3 ai 40 milligrammi per la bottiglia, dai 50 ai 150 milligrammi per la tazza. Il motivo di tali differenze sarebbe da ricercarsi, spiegano i ricercatori, nel sapore amarognolo dei polifenoli, ritenuto poco commerciale, e nei tempi di infusione delle preparazioni industriali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Tè freddo: perchè è meglio farlo in casa