Tabagisti? La garanzia Apple va in fumo

Quella che, almeno a prima vista, potrebbe sembrare una semplice scusa è stata invece motivata dalla stessa Apple che ha spiegato come il computer dei fumatori, specie i più incalliti, sia spesso contaminato da residui di catrame che possono provocare il malfunzionamento del portatile.Inoltre, alla richiesta di intervento fuori garanzia, i consumatori si sarebbero poi sentiti dire che il computer non poteva essere riparato in quanto avrebbe messo a rischio la salute degli stessi tecnici! Spiegazioni motivate quelle di Apple, almeno secondo quanto riportato dal sito The Consumerist, ma che lasciano piuttosto perplessi…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Tabagisti? La garanzia Apple va in fumo