Tecnologia e dipendenza: il passo è breve

Tale dipendenza, inoltre, può addirittura portare le persone a svegliarsi più volte durante la notte per controllare se sono arrivati nuovi sms o email. La Kakabadse ha dichiarato: "Siamo creature di abitudine e possiamo assumere dipendenza anche da cose abbastanza inusuali. La tecnologia è diventata molto più interessante nel corso degli ultimi dieci anni, con internet e tutto il resto".Proprio la tecnologia mobile, un fenomeno abbastanza recente, è però la "grande incriminata": sempre con noi, cellulari e smartphone ci seguono per tutta la giornata, finendo poi con l’accomodarsi sul nostro comodino. Darci un’occhiata, di notte, è diventato troppo semplice…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tecnologia e dipendenza: il passo è breve