Tele2: promuovere la concorrenza

Per la società svedese “ritardare l’introduzione della nuova regolamentazione per le comunicazioni elettroniche ha generato una situazione legale poco chiara, attualmente usata dagli ex-monopolisti per controllare ed aumentare le loro percentuali di mercato. Ci sono inoltre segni che gli ex-monopolisti continuano ad abusare delle loro posizioni dominanti, con la conseguenza di prezzi più elevati per i consumatori e le aziende europee”. Nel rapporto pubblicato da Tele2, dal titolo “The Monopoly challenger – Presenting our views on the implementation of the regulatory framework for electronic communications”, vengono ricapitolati i risultati di Tele2 sul progresso e sugli effetti della nuova regolamentazione nei 24 paesi in cui l’azienda è attualmente operante. La nuova regolamentazione per le comunicazioni elettroniche è divenuta applicabile per i vecchi ed i nuovi Stati Membri, rispettivamente nel mese di luglio 2003 e maggio 2004. Nel rapporto si legge che molti dei problemi nel mercato delle telecomunicazioni esistono perché gli ex-monopolisti possiedono ancora le reti di accesso per la telefonia fissa. Gli stessi ex-monopolisti poi, trovano spesso motivi procedurali, legali e tecnici per essere lenti nell’apertura dei segmenti di mercato. Questa condizione sarebbe particolarmente presente per gli abbonamenti di telefonia fissa e ADSL. “Per assicurare la giusta concorrenza fra gli operatori – dichiara Tele2 nel rapporto – è essenziale avere autorità regolatrici nazionali ben funzionanti”. Contemporaneamente Tele2 evidenzia l’esigenza di un’armonizzazione nel controllo dei prezzi e nei modelli di “cost accounting” che si stanno sviluppando negli Stati Membri. Tele2 invita inoltre la Commissione Europea ad esercitare pressione costante sugli Stati Membri, per analizzare la situazione ed imporre i giusti rimedi. Jan Tjernell, Head of regulatory affairs di Tele2, sottolinea poi i vantaggi di un mercato armonizzato per le comunicazioni elettroniche, aperto alla concorrenza: “I consumatori e le aziende potrebbero disporre di prezzi più bassi e servizi migliori … con un risparmio di 2.5 miliardi di Euro, con la sola apertura del mercato per l’abbonamento di telefonia fissa ad una concorrenza completa e giusta”. Il rapporto completo è disponibile all’indirizzo www.tele2.com, o direttamente a questo link (formato Pdf).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tele2: promuovere la concorrenza