Telecom e Tim: convergenza e Supertelefono

Per l’iniziativa, Telecom e TIM prevedono inoltre di immettere sul mercato offerte abbinate dei loro prodotti e tariffe agevolate. Videotelefono e telefonino UMTS saranno in vendita a partire da 199 euro e si potranno chiamare, dal telefono di casa, tre telefonini a propria scelta e viceversa (Teleconomy Famiglia e TIM Famiglia). Per quel che riguarda TIM, tornerà poi l’abbonamento con offerte tariffarie UMTS "tutto incluso". Il percorso verso la convergenza vivrà poi il suo momento caldo nel 2006, quando arriverà il "Supertelefono". Si tratta di un dispositivo UMA (Unlicensed Mobile Access), capace di funzionare sia da normale telefono di casa che da cellulare: all’interno delle mura domestiche sfrutterà la linea Adsl in modalità wi-fi, mentre all’esterno si aggancerà alle reti GSM, GPRS ed EDGE. Convergenza fisso-mobile e "Supertelefono" non sono le sole novità in programma: in arrivo i contenuti per terminali fissi (Tv e computer) e mobili. L’attesissima IPTV (Internet Protocol Television) è infatti attesa entro dicembre. Adsl e Set Top Box dedicati permetteranno di acedere alla TV ad alta qualità, navigare in Internet e inviare e-mail con una funzionale tastiera a infrarossi. L’IPTV sarà disponibile, all’inizio, in 21 città. Per quel che riguarda la Tv in digitale terrestre per i telefonini, i test Tim-Mediaset con la tecnologia DVB-H (Digital Video Broadcaster Handheld) lasciano presagire che già nel corso del 2006 sarà possibile usufruire del servizio. Si avvicina un momento di svolta per le telecomunicazioni italiane.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Telecom e Tim: convergenza e Supertelefono