Tennis: Mauresmo regina di Roma

La Mauresmo, dal canto suo, ha pienamente meritato il successo finale (3-6 6-2 6-4 lo score finale), dominando dal primo turno la prova romana: gli unici intoppi (se così vogliamo chiamarli) quelli causati dalla Farina, come ha ammesso la stessa francese, e dalla stessa Schnyder. “Sono felice di aver confermato il successo dello scorso anno” – ha dichiarato la francese alla fine del match. “Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi sono stati vicino e hanno lavorato con me per raggiungere questo importante traguardo. Sono soddisfatta della partita giocata contro un’avversaria con un gioco speciale come quello di Patty. All’inizio del secondo set ho capito che avevo la possibilità di farcela, ho iniziato a muovermi meglio sul campo e sono rientrata in partita”. Ottima comunque la prestazione della svizzera, tanto per il tennis di talento espresso sui campi, quanto per l’exploit in semifinale (vittoria sulla Sharapova) e per essere stata l’unica tennista in grado di strappare un set alla Mauresmo. I Telecom Italia Masters edizione 2005, riconsegnano al grande tennis una giocatrice pienamente ritrovata. Intanto Lindasy Davenport è sempre in testa al ranking Wta, ma Maria Sharapova è ormai vicinissima all’americana, che comanda con 5.169 punti. La russa, semifinalista a Roma, è seconda con 5.014 punti. Per quanto riguarda Amelie Mauresmo, vincitrice del torneo capitolino, è terza con 4.477 punti. L’altra finalista, la svizzera Patty Schnyder, entra tra le Top Ten, salendo dal tredicesimo al decimo posto. La prima delle italiane è Silvia Farina Elia, che scende dal ventesimo al ventunesimo posto. Sale invece Francesca Schiavone, prima 26/a e ora 25/a. Perde sei posizioni, invece, Flavia Pennetta che è ora 35/a.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tennis: Mauresmo regina di Roma