Tim e Nokia: il cellulare come un walkie talkie

Ma di che cosa si tratta? Il Push to Talk consente di utilizzare il telefono cellulare per comunicare, con la semplice pressione di un tasto, con una lista di persone che hanno gli stessi telefoni e parlare se si utilizzasse un walkie talkie. Per quel che riguarda i vantaggi offerti dal Push to Talk, innanzitutto vanno segnalati quelli in ambito lavorativo e professionale. Ad esempio, nel caso di autisti di taxi e autobus che dialogano con la centrale, oppure tra squadre di operai che si scambiano informazioni. Un vero walkie talkie dunque, ma in grado di funzionare oltre i limiti delle comuni "radioline". La soluzione sviluppata da TIM e Nokia offre ai clienti la possibilità di scambiarsi messaggi vocali ovunque, senza limiti di distanza, sfruttando la copertura della rete mobile TIM. Basterà, infatti, scegliere se effettuare una normale telefonata oppure conversare in modalità Push to Talk. Paolo Pellegrineschi, vice presidente di Nokia Networks, ha dichiarato: "Il Nokia 6101, il Nokia 6630 e il Nokia 5140i sono già compatibili con le nuove tecnologie radiomobili IP Multimedia Subsystem (IMS). Grazie all’IMS a breve sarà possibile condividere immagini e video anche durante una conversazione Push to Talk. La soluzione consente inoltre di offrire una serie completa di servizi al cliente finale, favorendo l’evoluzione graduale verso lo standard Open Mobile Alliance (OMA)".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tim e Nokia: il cellulare come un walkie talkie