TIM: in arrivo servizi di mobile payment

Il progetto di Telecom Italia utilizzerà le capacità della SIM Card del telefonino, un chip con capacità di memoria tali da consentire operazioni simili a quelle di un piccolo computer. Sarà sufficiente abbinare il proprio numero di telefonino ad una carta bancaria – di credito o prepagata – e da quel momento questa potrà essere utilizzarla per fare acquisti, gestire a distanza il proprio conto corrente, acquistare titoli di viaggio (m-ticketing) oppure per autorizzare trasferimenti di credito dal proprio deposito bancario (m-banking).Oltre ai pagamenti, il servizio di TIM permetterà, navigando sul telefonino, di collegarsi ad un’area Web, dove si potrà gestire un portafoglio virtuale "Mobile-Wallet", che conterrà l’intera gamma delle proprie carte di credito. Si potrà, infatti, memorizzare sul chip della SIM Card la versione digitale delle proprie carte e, inviando un SMS che viaggia su numerazioni dedicate e protette, autorizzare pagamenti o acquisti, oppure saldare le bollette a distanza. Il download sul terminale mobile delle proprie carte "virtualizzate", sarà possibile anche per le carte di "loyalty" (es Frequent flyer), o anche di abbonamento ai mezzi pubblici.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > TIM: in arrivo servizi di mobile payment