Tirreno, mare e spiagge da Oscar

Insieme alla numero uno, Castiglion della Pescaia, al secondo posto si riconfermano le Cinque Terre. Al quarto e al sesto due “new entry”: la toscana Isola del Giglio e la ligure
Portovenere. Si aggiungono ai big del tirreno la calabrese Tropea, stabile al nono posto, e
Pollica, la perla del Cilento, che conquista il decimo. Nella classifica delle “magnifiche dieci” la Sardegna vede
invece premiate Bosa e Arbus, rispettivamente terza e settima. Otranto invece è quinta mentre Noto, unica
località della Sicilia, quest’anno dà il cambio a Lampedusa ed è ottava.
Queste le coste che hanno ottenuto il massimo riconoscimento conquistando le ambite cinque vele di
Legambiente. Dieci località che rappresentano il meglio delle nostre spiagge, non solo per la qualità del mare e la meraviglia del paesaggio, ma
anche per la corretta gestione del territorio, per il rispetto dell’ambiente e
per il buon livello dei servizi. La
classifica è infatti il frutto di un lavoro complesso, che ha preso in esame
ben 128 indicatori differenti. Semplificando, possiamo dire che si sono
confrontati, da una parte, la qualità dei servizi ricettivi e, dall’altra, la qualità ambientale del territorio del Comune.
La Guida Blu 2005 presenta, accanto alla top dieci, altre 247 località balneari – con giudizi che vanno da una a quattro vele – e descrive ben 311 spiagge e le indicazioni per raggiungerle.
Inoltre, va sottolineato come tutte le località prese in considerazione hanno totalizzato un punteggio superiore alla
sufficienza. Ciò significa che ognuna delle 250 località presenti nella Guida Blu
di Legambiente merita di essere scelta come meta per una vacanza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tirreno, mare e spiagge da Oscar