Torino: Fiera Internazionale del Libro 2008

Un tema che inoltre si ricollega al fatto che quest’anno Torino è capitale mondiale del design, vero linguaggio sovranazionale. Il motivo conduttore della XXI edizione della Fiera consente quindi di affrontare il rapporto tra canoni estetici/utilità pratica/produzione e consumo. Saranno invitati a discuterne i maggiori designer italiani e stranieri nel campo della grafica, dell’architettura, delle arti applicate, della moda, degli oggetti e degli strumenti di largo consumo (auto, elettronica, editoria libraria e giornalistica).Sempre numerosi e per tutti i gusti sono invece gli appuntamenti, così come di primo piano sono i protagonisti presenti al Lingotto. Tra questi segnaliamo la presenza di Gore Vidal, per la prima volta a Torino, e Clive Cussler, un popolarissimo bestsellerista americano. Tra gli eventi, spiccano invece una serie di reading delle più belle pagine della letteratura mondiale affidati ai maggiori attori italiani, spettacoli teatrali e musicali. Tra le ricorrenze, due importanti centenari: quelli di Cesare Pavese (si parlerà in particolare della sua passione per il cinema) e di Elio Vittorini, editore, organizzatore culturale, utopista appassionato. Paese ospite d’onore alla "Fiera Internazionale del Libro 2008" sarà Israele. Informazioni e programma sono disponibili sul sito Fieralibro.it.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Torino: Fiera Internazionale del Libro 2008