Torna il Telecom Italia Open di Golf

Dall’Asia arriveranno i tre migliori pro del momento, il thailandese Thongchai Jaidee e gli indiani Jyoti Randhawa e Jeev Milkha Singh, dal Sudafrica il ventiduenne Charl Schwartzel, già presente nel 2004. Iscritti anche l’irlandese Paul McGinley e gli l’inglesi Nick Dougherty e Simon Dyson.
Attesi alla prova anche il fratello di Francesco Molinari, Edoardo, reduce dai successi recenti nel Challenge Tour, Emanuele Canonica e Alessandro Tadini.

Il Telecom Italia Open è organizzato in partnership dalla Federazione Italiana Golf e dall’European Tour, che hanno recentemente rinnovato per altri tre anni l’accordo di collaborazione felicemente iniziato nel 2003. A sostenere la manifestazione concorrono anche altre prestigiose aziende: i major sponsor Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato e Aedes; gli sponsor BMW, Botticelli, Monte dei Paschi, Ras Allianz Group, Rolex e Unisys. Sponsor unico della pro-am sarà per la prima volta Siemens Elettrodomestici. Fornitori ufficiali: Berlucchi, Daewoo, Del Monte, Filette, Golflab, Hertz e Lindt. Partner media Sky e La Gazzetta dello Sport.

Il percorso del Castello di Tolcinasco G&CC (metri 6.663, par 72), di proprietà della Dixia srl società controllata dal gruppo Aedes, sarà più lungo di 53 metri, per i ritocchi apportati alle buche 3 e 6. Nella prima il tee è stato arretrato di 23 metri e quindi obbligherà i giocatori a una strategia diversa nel primo colpo; la seconda con i 30 metri in più è diventata il par 4 più lungo del percorso (450 metri).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Torna il Telecom Italia Open di Golf