Tornano Aldo, Giovanni e Giacomo

Per la prima volta da solo alla regia, Venier definisce il film di “una comicità dal tono garbato” e che trova negli amici-attori Aldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomo Poretti "gli unici in Italia in grado di farla". Oltre al trio comico più celebre d’Italia il film si avvale della brava Paola Cortellesi nel ruolo di Claudia, di Ottavia Piccolo nelle vesti di un’analista, Sandra Ceccarelli, Rossy de Palma, Max Pisu e Marco Messeri. Nel film Giovanni è un uomo metodico e ripetitivo. E’ sposato con Claudia e considera questa unione un fortunato miracolo. Aldo è un tassista che si innamora di continuo. Da qualche mese però vive solo per Claudia, che però non vuole più saperne di lui. Giacomo, separato, è un uomo solo. Vive tutto sommato tranquillo, ha un buon lavoro, ha un po’ di soldi, ha una bella casa. Poi conosce Claudia e capisce di non avere niente. Claudia è il centro di tutto. Ama il marito Giovanni, ma ha difficoltà a dirglielo. Donna inquieta, dal fascino incontrollabile, scatena una folle girandola sentimentale intorno a sé. Una storia che vive di piccole gag come gli intensi primi piani di Giovanni che a letto legge il giornale, in stile “Casa Vianello”, o la biografia dei nomi delle vie di Milano recitate dal tassista Aldo (‘Ah, Melchiorre Gioia, filosofo, uomo poliedrico’…), salvo poi non ricordarsi dove queste siano situate. Per Giovanni poi l’ideale di vita consiste nel non capire se oggi è già domani o ancora ieri, in virtù di una proverbiale lentezza e di una certa confusione con le emozioni, tanto da non distinguerle dai sintomi della congiuntivite. A Giacomo spetta poi un ruolo vicino al suo personaggio di sempre, quello di un uomo solo e deluso dal matrimonio, ma con una vita tranquilla, un buon lavoro, un po’ di soldi e una bella casa. L’ex-moglie lo ha sposato e lasciato con la stessa motivazione: hai qualcosa di adolescenziale. Quando crede di aver raggiunto una routine abbastanza soddisfacente conosce Claudia e capisce di non avere niente. Di “Tu la conosci Claudia?” Aldo, Giovanni e Giacomo dicono: “Siamo ritornati un po’ alle origini, alle storie che parlano di noi”, e lo fanno in modo diretto, "Quello che vedete è quello che ci viene. Né ci censuriamo, né pensiamo a cose diverse, estraiamo la nostra natura, siamo fatti così, siamo ‘unplugged’.” Giacomo torna poi a parlare del film e del ritorno al quotidiano dopo le ambientazioni di una New York anni ’50 della “Leggenda di Al, John e Jack”. Spiega Giacomo Poretti: “Siamo ritornati un po’ alle origini, perché forse ci sentiamo di più a nostro agio con le storie che, magari un pochino, ci riguardano, parlano di noi, di Milano.” Nel ruolo della protagonista femminile c’è Paola Cortellesi, la Claudia del titolo, entusiasta della nuova pellicola e della collaborazione col trio: “E’ andata benissimo. E’ una bella commedia, loro tre fanno comicità con garbo e questo film ne è la testimonianza”. Il film verrà distribuito dal 15 dicembre da Medusa Film con il numero record di 550 copie, un atto dovuto per affrontare la grande concorrenza del periodo natalizio.”Speriamo di arrivare almeno quarti o quinti”, spera Giacomo, "Ma i film sono in tutto cinque!" scherza Giovanni…

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tornano Aldo, Giovanni e Giacomo