Tre dicembre, MiBAC tra arte e disabilità

Slogan della campagna del MiBAC è "Un giorno all’anno tutto l’anno", scelto per sottolineare la necessità di tenere sempre viva l’attenzione su questa problematica e non un solo giorno all’anno. Nel corso della giornata, nella sede museale di Castel Sant’Angelo – grazie alla collaborazione tra IBM e l’Istitute Protection and Security Citizen. JRC (Joint Researce Centre) di Ispra – verrà sperimentato il progetto Sesamonet, che prevede un navigatore integrato nel bastone utilizzato dai non vedenti e in grado di guidarli mediante segnali sonori, lungo degli itinerari predefiniti. Questa soluzione tecnologica potrà sostituire o integrare le guide fisiche presenti nei luoghi d’arte.A conclusione della giornata è previsto un grande concerto nella Galleria Nazionale d’Arte Moderna a Roma. Alle 21 si esibiranno il musicista Alessandro Fontana che eseguirà alcuni brani tratti dal suo ultimo lavoro e gli allievi della scuola di Quartetto del Conservatorio di Musica di S. Cecilia con un repertorio per violino, viola e violoncello con brani di Haydn e Schostakovich.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tre dicembre, MiBAC tra arte e disabilità