Troppi cairboidrati, addio senso di sazietà

Secondo Andrews, neuroendocrinologo presso la Monash University, un consumo eccessivo di carboidrati sortirebbe infatti un effetto deleterio su alcuni neuroni addetti alla regolazione della fame – chiamati Pomc – provocando un’azione simile a quella derivante dai radicali liberi con l’invecchiamento dell’organismo.Sempre Andrews ha poi sottolineato che i soggetti più a rischio sono quelli appartenenti alla fascia di età che va dai 25 ai 50 anni.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Troppi cairboidrati, addio senso di sazietà