Truffa Ferrari su ebay

Il venditore chiede il contatto diretto tramite eBay; una volta interpellato, risponde presentandosi come Matias Pedro e con l’email matias_it55, dando ad intendere di trovarsi negli Usa o in Inghilterra: dagli headers delle sue mail, però, l’IP 89.40.190.219 risulta in Romania.Matias Pedro scrive in un italiano ricavato da un traduttore automatico online e, alla richiesta di ulteriori dettagli (foto, luogo nel quale si trova la vettura, numeri di matricola ecc.), risponde in maniera vaga e ripetitiva. E’ evidente che si tratta di una truffa, anche perchè l’utente ebayabuse.it ha avviato una trattativa ma, quando ha insistito per avere maggiori informazioni sulla Ferrari, il venditore fasullo ha interrotto ogni contatto. Nonostante le segnalazioni ad eBay e gli avvertimenti pubblicati nel suo forum, l’asta è rimasta online 25 giorni ed è tuttora attiva. Evidentemente le rassicurazioni di eBay sulla vigilanza nelle compravendite e la tutela degli iscritti e dei loro dati personali sono parole al vento. A dimostrazione di ciò Telefono Antiplagio segnala che il 26/9 scorso, sul forum di eBay "trust and safety" (fiducia e sicurezza) sono comparsi in chiaro i nomi e i dati di 1200 utenti, compresi i numeri delle loro carte di credito.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Truffa Ferrari su ebay