Tutta la vita davanti: il mondo del precariato

Marta è infatti una neolaureata che si trova improvvisamente a fare i conti con l’universo del lavoro precario. Ragazza colta, curiosa e taciturna, Marta trova lavoro nel call-center di un’azienda che commercializza un elettrodomestico futuribile e si avventura così in nuovo mondo fantasmagorico di giovani telefoniste e venditori invasati, danze motivazionali, jingle aziendali, premiazioni, applausi e penitenze concordate."Tutta la vita davanti" è un ritratto allegramente feroce, comico e amarissimo, della società contemporanea narrata dallo sguardo curioso, divertito e sgomento di una giovane filosofa dell’era moderna. "Tutta la vita davanti" arriva al cinema venerdì 28 marzo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Tutta la vita davanti: il mondo del precariato