Tutti contro il nuovo spot della Federcaccia

"Ormai sparare a specie protette non interessa più i cacciatori più estremisti – prosegue il WWF -. La nuova campagna di Federcaccia spara sulla serenità dei bambini e la loro capacità di vivere in armonia con la natura"."Crediamo che sia vergognoso – affonda il colpo il WWF – il tentativo di Federcaccia di sfruttare l’immagine di un bambino e la sua serenità nella natura per ‘svecchiare’ la caccia. È ormai noto infatti che di anno in anno i cacciatori diminuiscono anche per l’età matura della maggioranza. E dunque oggi Federcaccia non solo chiede a gran voce la licenza di caccia ai sedicenni, ma addirittura sfrutta la foto di un bimbo di non più di 4 anni con tanto di fucile accanto".L’organizzazione chiede quindi l’intervento "immediato" della Commissione bicamerale per l’infanzia e della sua presidente On. Mussolini, per fermare la pubblicità della Federcaccia e intervenire per fermare la proposta di legge Orsi sulla caccia che prevede la caccia a 16 anni e la liberalizzazione dei periodi di caccia.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Tutti contro il nuovo spot della Federcaccia