Ubiquitous Viewer: il Pc nel cellulare

Con la ceazione di una tastiera di tipo QWERTY sul display del cellulare, “Ubiquitous Viewer” consente di scrivere e-mail e documenti, e attraverso il joypad (o le freccette), è possibile usufruire delle classiche funzioni del mouse. Anche i normali tasti del telefonino possono inoltre richiamare le funzioni principali della comune tastiera o alcune funzioni speciali ad essi associate. Il funzionamento del nuovo software di Toshiba avviene attraverso un algoritmo di compressione capace di ridurre le dimensioni dei dati trasmessi del 97%, mentre la visualizzazione sul display del cellulare è garantita da una funzione che permette di mostrare solo una parte dello schermo. “Ubiquitous Viewer” può funzionare con la trasmissione dati via Bluetooth, o con la piattaforma “BREW” (Binary Runtime Environment for Wireless) sulla rete 3G di KDDI, il secondo operatore mobile del Giappone, dov’è ora disponibile. A quanto sembra Toshiba sta già lavorando per portare il software in Europa entro la fine dell’anno, dove verrà probabilmente introdotta la versione Java di “Ubiquitous Viewer”, compatibile anche con le reti 3G di Vodafone e NTT DoCoMo, entrambe basate su WCDMA ed applicativi Java. Mitsunobu Aoyama, direttore del centro ricerche software Toshiba, ha voluto specificare che: “L’applicativo permette anche di accendere a distanza i computer che supportano i comandi wake-on LAN”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Ubiquitous Viewer: il Pc nel cellulare