Umbria Jazz 2006 all’insegna di Santana

La città tornerà quindi ad immergersi in un mix di jazz, rock, pop e soul, avvolgendo il pubblico in un’atmosfera unica e accogliente. La formula è la consueta che incrocia e sovrappone tre dimensioni musicali e ambientali diverse: le serate all’ Arena Santa Giuliana con gli artisti più famosi, i pomeriggi e le notti nei due teatri storici cittadini e dedicati al jazz più autentico, i suggestivi spettacoli gratuiti all’ aperto per giovani e famiglie. Per dieci giorni (più uno), dalla mattina fino a tarda notte, tanta musica no-stop nei più affascinanti scenari del centro storico di Perugia.
"Umbria Jazz" è ancora una volta un festival per ascoltatori attenti e per tutti coloro che vogliono trascorrere una serena vacanza in Umbria con la colonna sonora di jazz, soul, rhythm & blues, blues, gospel, pop song, salsa. Ma "Umbria Jazz" è soprattutto un fiorire di piazze, giardini, teatri e della spettacolare Rocca Paolina, ma anche di ristoranti e club che, fino a tarda notte, fanno da cornice antica alla contemporaneità del jazz e delle musiche che dal jazz, in qualche modo, provengono.
Tra le location di quest’anno, si registra anche un gradito ritorno: i Giardini Carducci, rinnovati e pronti a trasformarsi non solo in un palco ed una platea, ma anche in un luogo di ritrovo e di sosta, in cui fare uno spuntino e bere, come da tradizione, una buona birra. Tra gli ospiti di quest’anno, segnaliamo: Diana Krall, Eric Clapton, Carlos Santana, Robert Cray, Ray Gelato, Caetano Veloso, Sergio Mendes, James Brown, Solomon Burke, Pino Daniele, Davell Crawford, Irma Thomas, Neville Brothers, Jamie Cullum.
Per i grandi amanti del Jazz, imperdibili saranno poi le serate in compagnia di Wayne Shorter e Herbie Hancock, di Carla Bley, del trio pianistico del veterano Hank Jones (con ospite Roberta Gambarini) e di Brad Mehldau, della tromba di Roy Hargrove, del vibrafono di Gary Burton con il quintetto Generations. Presenti anche i tre più amati chitarristi del jazz contemporaneo: Bill Frisell con la sua nuova band, John Scofield con il Trio Beyond (con Larry Goldings e Jack DeJohnette) e Pat Metheny.
Attesa e interesse per il concerto di Chick Corea, che allinea quartetto jazz e orchestra sinfonica (la Bavarian Chamber Orchestra) per rileggere Wolfgang Amadeus Mozart: il tributo di Corea al 250esimo anniversario della nascita del genio salisburghese. Questi e tanti altri artisti animeranno "Umbria Jazz 06", in programma dal 7 al 17 luglio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Umbria Jazz 2006 all’insegna di Santana