Un Berlusconi playboy per Parma

Alla cerimonia, alla quale ha partecipato anche il presidente della commissione Ue Josè
Manuel Durao Barroso, Berlusconi ha infatti dichiarato: "La scelta di Parma rappresenta un esempio dell’Europa che vorremmo vedere davvero, quella dei cittadini, sollecita in loro difesa, e non un’Europa delle elite e della burocrazia, come purtroppo abbiamo potuto constatare già in troppe occasioni". Parole decise e ricche di orgoglio per una città ricca di storia e tradizione, ma soprattutto una città "normale", a misura di cittadino. Lo stesso Silvio Berluscuni non ha poi mancato di stuzzicare l’attenzione dei partecipanti all’evento svelando, con ironia, un dettaglio della vicenda che ha visto Italia e Finlandia in gara per l’assegnazione della sede dell’agenzia europea per la sicurezza alimentare. "Un’agenzia alimentare in Finlandia sarebbe stata inaccettabile – ha dichiarato il Premier – anche perché ero da poco stato in quel paese dovendo sottostare alla dieta finlandese. Naturalmente non c’è nessuna possibilità di confronto tra quello che qui a Parma potremo offrire al presidente della Commissione Ue rispetto a quanto avrebbe potuto assaggiare in Finlandia". Cavalcando la battuta, sempre con ironia, Berlusconi ha poi scherzato: "Credo che Barroso gradirà molto di più assaggiare il culatello rispetto alla renna affumicata". Oltre le qualità culinarie della città ducale, sarebbe poi stato l"’intervento diretto" dello stesso Berlusconi a far pendere la bilancia dalla parte di Parma. Per convincere la presidente finlandese che la città emiliana era la scelta giusta, il presidente del consiglio ha poi ammesso: "ho dovuto esercitare le mie arti da playboy, ormai lontane nel tempo". Tra risate e incredulità di imprenditori e autorità presenti, Berlusconi ha poi aggiunto: "Feci anche la corte alla presidente finlandese, quando ci si impegna per raggiungere un obiettivo tutti i mezzi sono buoni. Per riuscirci esercitai tutte le mie arti da playboy, ormai lontane nel tempo, e rivolsi alla presidente della Finlandia le mie amorevoli cure". Battute a parte, Berlusconi si è dimostrato davvero soddisfatto per la scelta di Parma e, come lui stesso ha voluto sottolineare: "Ora Possiamo dire che Parma è diventata la capitale europea della sicurezza alimentare, ciò non è cosa da poco".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Un Berlusconi playboy per Parma