Un buon sonno fa bene alla memoria

L’ippocampo, area del cervello legata alla memoria, potrebbe dunque trarre profondo beneficio per quel che riguarda la capacità di immagazzinare nuove informazioni. I ricercatori sono giunti a tali conclusioni dopo aver preso in esame 14 soggetti, ai quali è stato chiesto di rimanere svegli per un’intera notte. Il giorno successivo sono state loro mostrate 150 immagini che avrebbero dovuto poi ricordare a distanza di due giorni.Al momento del test, i volontari che non avevano dormito hanno così mostrato minori capacità di memorizzazione rispetto a coloro che, invece, si erano fatti un buon sonno. Con la tecnica della risonanza magnetica, inoltre, gli studiosi hanno scoperto che anche l’attività dell’ippocampo era minore nei soggetti che avevano trascorso una notte insonne. Una buona memoria non sembra quindi poter prescindere da un’altrettanto buona dormita.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Un buon sonno fa bene alla memoria