Un Jim Morrison d’altri tempi

L’inedita chicca arriva direttamente dagli archivi dello Stato della Florida e, ad essere precisi, si tratta di uno spot girato nel 1964 nel campus della Florida State University. Difficile immaginare che quel ragazzino sbarbato e dalla faccia pulita sarebbe diventato, a distanza di pochi anni, quello che media e critici hanno ribattezzato come un “animale da palcoscenico”, “l’eroe maledetto”, “l’angelo ribelle” e “il Re Lucertola”. Braccato dall’FBI e arrestato per i suoi atteggiamenti disinibiti, il “Lizard King” divenne poi un vero e proprio mito nel 1971, quando fu trovato, all’età di 27 anni, esanime nella vasca da bagno di un albergo parigino, in circostanze ancora ignote. La comparsa di questo nuovo video conferma, tuttavia, quello che era già noto ai numerosi fans che ancora oggi gli sono accanto con i lunghi pellegrinaggi sino al cimitero di Père Lachaise (Parigi), dov’è sepolto. Proprio nel periodo universitario sarebbe infatti maturata la personalità ribelle di “Jim”. Letteralmente scappato dalla famiglia per frequentare l’Università cinematografica FSU, lì incontrò l’ambiente e le persone che lo trasformarono in quello che fu poi ribattezzato il “Lizard King”. Sempre nell’ambiente del campus Jim conobbe poi uno dei futuri componenti dei “Doors”, il chitarrista e autore Roy Manzanek. Proprio da quell’incontro e dall’abbandono dell’Università, cominciò a crescere in lui una volontà nuova e feroce che, dalle lunghe frequentazioni della spiaggia di Venice, arrivò presto alla formazione dei “Doors”, insieme all’amico Roy. A stupire oggi, oltre all’importanza del cimelio, è il paragone quasi impossibile con ciò che Morrison era diventato nella seconda fase della sua vita, un’esistenza all’insegna della filosofia “Sex, Drug And Rock&Roll”. Jody Norman, direttrice degli archivi dello Stato della Florida, ha così commentato il ritrovamento del filmato: “E’ incredibile vedere Morrison così remissivo e curato. Sapevamo che Morrison frequentò l’ FSU per un periodo di tempo e che ebbe dei piccoli ruoli da attore”. Il video, in cui il nome di Morrison non compare neanche nei titoli, si apre con il giovane Jim che legge una delle tante lettere di rifiuto dei college e poco dopo si ritrova a colloquio con un funzionario scolastico. Nel video pubblicitario, il funzionario risponde a una domanda di Jim, che chiede: “E ora cosa succederà? Come mai i miei genitori, lo stato e l’Università non guardano avanti?”. Il video promozionale era stato commissionato proprio dalla Florida State University per allettare i ragazzi provenienti dalle High-School. Si tratta di una vera chicca per i numerosi fans di Jim Morrison ed è visibile a questo link.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Un Jim Morrison d’altri tempi