Una pillola per cancellare i brutti ricordi

Un team di scienziati della McGill University di Montreal e della Harvard University di Boston avrebbe infatti realizzato una pillola (chiamata U0126) che, abbinata alla terapia psicanalitica, sarebbe capace di eliminare ciò che ci tormenta. L’importanza della scoperta consiste nel fatto che grazie alla pillola sarebbe possibile agire in maniera selettiva sul brutto ricordo "incriminato". Lo studio, pubblicato sulla rivista Journal of Psychiatric Research, promette di aprire nuovi orizzonti nel recupero di traumi causati da esperienze estremamente negative, come nel caso degli abusi sessuali.Bisogna però sottolineare che le ricerche si trovano ancora ad uno stadio iniziale, anche se le speranze dei ricercatori sono alte. Il meccanismo messo in azione dalla pillola prevede infatti l’utilizzo del Propranolol per rendere "malleabili" i brutti ricordi che si sono "solidificati" nella memoria, lasciando agli esperti la possibilità di riuscire a smorzarne gli effetti sull’individuo. Ulteriori studi dovranno ora chiarire le possibilità offerte da questa nuova tipologia di intervento.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Una pillola per cancellare i brutti ricordi