Università d’Estate a San Marino

“L’Europa: per fare cosa?” sarà il titolo del ciclo di seminari che si terrà dal 22 al 24 luglio 2005 al Teatro Turismo. La realizzazione di uno storico allargamento dell’Unione Europea a 25 Stati e la firma del Trattato Costituzionale dell’Unione, eventi realizzatisi entrambi nel corso dell’anno 2004, hanno fatto compiere un forte passo in avanti a tutto il processo di integrazione politica dell’Europa Unita, innescando immediatamente una ampia gamma di conseguenze a livello internazionale.
Da un lato la nascita di un’Unione Europea politica che si muove verso la creazione di una politica estera e di difesa comune, e nello stesso tempo il dibattito attorno al Trattato Costituzionale europeo, molti aspetti del quale ancora paiono passibili di precisazioni o implementazioni; accanto a ciò le sfide degli ulteriori allargamenti che porteranno entro il 2007 altri due – e forse tre – Stati nell’UE, e le forti tensioni politiche e culturali conseguenti alla candidatura della Turchia all’ingresso nell’Unione: tutto ciò rende ragione di un dibattito che attraversa tutto il continente, dalle Istituzioni comunitarie ai Parlamenti nazionali, fino alle aggregazioni della società civile dei popoli europei, sia dentro che fuori dall’UE.
In sintesi, l’Europa Unita è una realtà certamente passibile di miglioramenti ed ulteriore crescita, ma con cui è oramai indispensabile confrontarsi dall’interno, sia della sua definitiva costruzione giuridico-costituzionale, sia del dibattito politico che la anima con grande vivacità, soprattutto per quanto concerne i rapporti tra gli Stati nazionali e le loro competenze e l’Unione. L’obiettivo del X Corso dell’Università d’Estate di San Marino sarà quindi quello di entrare nel cuore di questo dibattito, esponendone le linee guida sia per quanto concerne il dibattito sul Trattato Costituzionale Europeo e sulle libertà concrete degli Stati e dei Cittadini europei, sia attorno allo sviluppo delle relazioni internazionali fra l’UE ed il contesto internazionale attuale, con particolare riguardo agli scenari a noi più immediatamente prossimi.
Nel contempo, il Corso continuerà a focalizzare parte della propria attenzione sullo status attuale delle relazioni fra i Piccoli Stati Europei e l’UE. Da un lato l’avvenuto ingresso nell’UE delle Repubbliche di Malta e Cipro consente di stendere un primo provvisorio bilancio dei mutamenti introdotti nella vita di questi due PSE dall’ingresso a pieno titolo nella compagine comunitaria, mentre rimane aperta la necessità di approfondire le possibili conseguenze di un più stretto rapporto con l’UE da parte dei Micro-Stati europei che ancor oggi sono alla ricerca di un rapporto più chiaro e proficuo con l’Europa Unita, fra i quali la Repubblica di San Marino.
Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria dell’Università d’Estate di San Marino, c/o Paneuropa San Marino, Via Valle di Marco 4, 47890 San Marino Città (RSM).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Università d’Estate a San Marino