Uomo cannone va da Messico a Usa

La magia del circo, la bravura di uno stuntman e la storia di un confine (quello tra Messsico e USA) da sempre scenario di fughe disperate e viaggi della speranza hanno contribuito all’effetto "coreografico" della prova di David Smith. Sparato da Tijuana a San Diego, David ha dichiarato di aver preso spunto dalle grande tradizione circense per approfondire "la nozione di confini spaziali e mentali". Il volo "transnazionale" di David Smith è solo l’ultima impresa di una famiglia dove la professione di uomo cannone è ben radicata. David è infatti figlio d’arte e può contare su due sorelle ed un cugino con la stessa grande passione: volare, dopo essere stati lanciati da un cannone. Proprietaria di ben cinque cannoni "da circo", la "famiglia volante" non è nuova a queste imprese. Sempre David Smith è infatti il detentore del record mondiale per la più lunga distanza percorsa da un uomo lanciato da un cannone. Il 29 maggio del 1998, Smith ha infatti volato per 185 piedi e 10 pollici a West Mifflin, Pennsylvania. Per il volo da Tijuana a San Diego, Smith ha invece percorso circa 150 piedi, atterrando indenne in una rete a San Diego. Ad attenderlo gli agenti di una pattuglia della polizia di frontiera degli Stati Uniti ed un’ambulanza.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Uomo cannone va da Messico a Usa