Uova di Pasqua AIL in 3000 piazze italiane

Basta un contributo minimo di 12 euro per diventare sostenitori dell’Associazione e per ricevere, oltre all’uovo, anche un opuscolo in cui si illustrano le finalità associative. L’iniziativa, oltre a sottolineare l’impegno profuso e gli incoraggianti risultati raggiunti nelle battaglie dell’AIL, costituisce una preziosa occasione per raccogliere fondi dedicati all’obiettivo più importante: rendere leucemie, linfomi e mieloma mali sempre più guaribili. Il denaro raccolto con la manifestazione "Uova di Pasqua", verrà infatti impiegato per collaborare al servizio di assistenza domiciliare ai pazienti ematologici, per migliorare la qualità delle cure, per finanziare la ricerca scientifica e per continuare nella realizzazione di case alloggio nei pressi dei maggiori Centri di Terapia. Come ricordato dall’AIL, negli ultimi anni i progressi della ricerca scientifica e di terapie sempre più efficaci e specifiche, compreso il trapianto di cellule staminali, hanno determinato un importante cambiamento nella prognosi e nella cura dei pazienti affetti da leucemie acute, linfomi e mieloma. Tali successi sono stati resi possibili grazie all’opera di migliaia di ricercatori in tutto il mondo, e anche grazie all’ impegno di informazione, di sensibilizzazione e di sostegno anche economico delle Associazioni che operano in questo campo. I risultati, dunque, sono già numerosi ma c’è bisogno ancora di molto aiuto in quanto non sempre le risorse finanziarie disponibili consentono ai ricercatori, medici e infermieri di raggiungere questi obiettivi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Uova di Pasqua AIL in 3000 piazze italiane