Vacanze 2009 all’insegna del mordi e fuggi?

Ecco allora che scende in campo Coldiretti che sottolinea come la nuova tendenza sia favorita in Italia dalle molteplici opportunità dell’offerta turistica territoriale, con la più ampia varietà di patrimoni culturali, artistici, ambientali ed enogastronomici. Secondo Terranostra – Coldiretti, l’ agriturismo si conferma anche quest’anno una delle mete preferite dagli italiani per trascorrere le vacanze in tutta tranquillità e a diretto contatto con la natura con un fatturato che supererà nel 2009 il valore di un miliardo raggiunto nel 2008.A spingere i turisti nel verde c’è sicuramente la volontà di allontanarsi dal caos quotidiano delle città e di trascorrere il tempo libero all’aria aperta ma anche la voglia di gustare i sapori del territorio negli agriturismo dove sono più radicate le tradizioni alimentari ed è ancora possibile gustare autentiche specialità regionali realizzate con ingredienti genuini e ricette uniche del territorio.Il successo delle vacanze in agriturismo è favorito in Italia anche dalla varietà dei percorsi turistici legati all’enogastronomia con 142 strade dei vini e dei sapori lungo le quali assaporare le molteplici tipicità del territorio e, oltre agli agriturismi, in Italia sono "aperti al pubblico" per acquistare prodotti enogastronomici 60.700 frantoi, cantine, malghe e cascine.Programma ora la tua vacanza con Jugo e Booking.com. Prenoti online, paghi a destinazione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Vacanze 2009 all’insegna del mordi e fuggi?