Valentino Rossi conquista Le Mans

“Anche Colin è andato a podio, quindi questo fine settimana è stato perfetto per
noi”. Il Campione del Mondo della MotoGP, dopo aver sbagliato la partenza,
ha magistralmente condotto una rimonta che lo ha portato dalla sesta alla
seconda posizione in una manciata di giri. Al diciottesimo passaggio ecco il
primo attacco al suo compagno di squadra, l’americano Colin Edwards, che fino a
quel momento aveva dominato la gara. Il tentativo però fallisce e ne approfitta
anche il suo rivale storico, Sete Gibernau, che gli soffia la seconda posizione.
Ma a Valentino bastano tre giri per passare Gibernau prima ed Edwrads al giro successivo, 
mantenendo poi il comando della gara fino alla fine. La battaglia mozzafiato è
comunque andata avanti fino all’ultimo giro, dove Rossi ha fatto segnare un sensazionale, nuovo record del circuito assicurandosi la vittoria con 0.382 secondi di vantaggio sullo spagnolo.
“E’ stata una gara lunga e difficile ma bellissima – ha dichiarato
Valentino – devo dire che io mi sono complicato la vita sbagliando la partenza. Poi però ho recuperato posizione dopo posizione con dei bei sorpassi fino a che ho raggiunto
Colin. Sono rimasto dietro di lui per un po’ perché aveva un buon ritmo e nessuno sembrava in grado di raggiungerci, ma poi Gibernau è arrivato velocissimo e quindi ho deciso di cercare di passare il mio compagno di squadra e di spingere al massimo.
Ad ogni giro andavo sempre meglio ed ho fatto il miglior tempo
all’ultimo giro e questo dimostra gli eccellenti progressi che abbiamo fatto con la messa a punto della
moto”. Il bottino di Rossi in campionato è ora salito a 95 punti (di 100 totali a disposizione
dall’inizio della stagione) ed il suo vantaggio sul secondo in classifica, Marco Melandri
(Honda), è di 37 punti.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Valentino Rossi conquista Le Mans