Vasco Rossi depresso? No, solo se stesso

A scatenarlo sono stati proprio il nuovo brano e qualche azzardata anticipazione dell’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Sanzoni. Si è infatti parlato di un "Vasco depresso", anche se la cosa è stata prontamente smentita dal suo entourage. Colpa forse di quel "Ad ogni costo", canzone con testo originale scritto da Vasco sulla musica di "Creep" dei Radiohead… hit storica, ma dai toni alquanto foschi, in quanto descrive il senso di inadeguatezza sentito dall’allora debuttante Tom Yorke.Colpa anche di una vita sempre vissuta per estremi, tra romanticismo e clamore: "Il punto è che non esiste un solo Vasco – spiega lo stesso cantante -. Dentro di me ne convivono almeno due, ma forse anche di più. Ed è una lotta continua tra le diverse personalità per il controllo delle mie azioni".E a proposito di "Creep" dice: "La considero una delle più belle musiche degli ultimi 15 anni – ha spiegato Vasco -, è così intensa e struggente che mi è venuta voglia di interpretarla con un testo mio".Da "Gli spari sopra" a "Ad ogni costo", è già successo in passato che Vasco si innamorasse di una canzone al punto da volerla interpretare facendola sua: con "Gli spari sopra" nel 1993 per esempio, poi nel 1995 a San Siro con "Generale", poi "Supermarket" al Premio Tenco nel 1997. Nel 2000 in onore a Fabrizio de Andrè, ha dato la sua interpretazione di "Amico fragile" al Teatro Carlo Felice di Genova e ultimamente sono diventate "sue" "La compagnia" e "Un ragazzo di strada", cantata al concertone del 1 maggio quest’anno tra l’entusiasmo della platea oceanica.L’occasione dell’Europe Indoor ha dunque spinto Vaco a scegliere "Creep" per "Ad ogni costo": la musica dei Radiohead lo cattura da molto tempo e gli ha ispirato il testo del nuovo singolo, unico inedito in scaletta concerti indoor.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Vasco Rossi depresso? No, solo se stesso