Vega: primo lancio nel 2007

Il lancio vero e proprio sarà solo l’inizio di una serie di cinque già programmati, aventi lo scopo di dimostare l’effettiva utilità del lanciatore. Il direttore del programma lanciatori dell’ESA, Antonio Fabrizi, assicura infatti che i primi cinque lanci "saranno destinati a dimostrare la capacità del lanciatore europeo in diverse possibilità di uso"; essi avverranno fra il 2008 e il 2010 allo scopo appunto di stimolare il mercato attorno a Vega.Ma a cosa serve il lanciatore? Vega, alto 30 metri e avente diametro di 3 metri, porta in orbita a costi accessibili piccoli satelliti scientifici da 300 a 2.300 Kg per tutti gli usi consentiti. Costa 20 milioni di Euro e sarà commercializzato dal 2008. Il motore è interamente realizzato in fibra di carbonio che in 71 secondi permetterà a Vega di passare da 44 a 115 chilometri di quota alla velocità di 20.000 chilometri orari e con una spinta di 100 tonnellate.L’Italia ha giocato un ruolo fondamentale nella "missione Vega" ben il 65%; con questa partecipazione l’industria aerospaziale italiana afferma la leadership nel campo dei piccoli lanciatori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Vega: primo lancio nel 2007