Versatilità e robustezza per il Fiorino Qubo

Proposto in Italia con un prezzo d’attacco attorno ai 13.000 euro, il nuovo Fiorino Qubo offre misure piuttosto compatte – è lungo 3,959 metri, alto 1,735 e largo 1,716 metri – e un diametro di sterzata inferiore a 10 metri. Il design è originale e razionale, sofisticato nelle superfici di fiancate e posteriore, grintoso e robusto nel frontale, il tutto mantenendo un carattere "anticonformista e simpatico".

All’interno il nuovo Fiorino Qubo combina sei diverse configurazioni dei sedili, offrendo uno spazio ben fruibile per volumetria e flessibilità: per esempio, con i sedili in posizione normale, il bagagliaio è di 330 litri (sino all’altezza della cappelliera) e di 650 litri se misurato fino al tetto. Invece, nel caso fossero rimossi i sedili posteriori, si raggiunge la volumetria di 2.500 litri.

La gamma di motorizzazioni prevede il 1.3 Multijet da 75 CV e il 1.4 da 73 CV a benzina. Il primo è abbinato a un cambio manuale a 5 marce o ad un cambio robotizzato a 6 marce e assicura ottime performance e consumi ridotti: la velocità massima è di 155 km/h e il consumo nel ciclo combinato di appena 4,5 l/100 km. Il 1.4 a benzina, che tra l’altro potrà sicuramente essere una base ideale per trasformazioni a metano, è abbinato a un cambio meccanico a cinque marce e raggiunge una velocità massima di 155 km/h a fronte di un consumo di 7,0 l/100km.

Due gli allestimenti (Active e Dynamic), il primo più essenziale ed informale mentre il secondo più ricco e completo; nove i colori di carrozzeria e due le tipologie di rivestimenti. Inoltre, a seconda dei mercati e delle versioni, saranno disponibili contenuti importanti: per esempio, nel campo della sicurezza, l’ABS completo di EBD, le cinture a 3 punti con pretensionatore e limitatore di carico, il servosterzo idraulico, airbag anteriori e laterali.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Versatilità e robustezza per il Fiorino Qubo