Video bullismo: da Google alla riforma generale

Il caso è italiano, ma promette di rivoluzionare la gestione delle piattaforme di condivisione a livello mondiale. Al processo, in scena a Milano e rinviato al 29 settembre, erano infatti presenti le principali testate del pianeta, tutte pronte a raccontare i risvolti di una vicenda che potrebbe cambiare il rapporto tra fornitura di servizi e responsabilità dei vari YouTube, Facebook, MySpace e Twitter, solo per citarne alcuni.Rinviato a causa della mancanza di un interprete, il processo milanese a Google per la vicenda del ragazzo down rappresenta solo la punta di un iceberg, tanti sono infatti i casi simili registrati quasi ogni giorno, ma con ogni probabilità è destinato a scrivere un pezzo di storia del Web 2.0.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Video bullismo: da Google alla riforma generale