Vincono la Rai e Milly Carlucci: stop a Baila! di Barbara D’Urso, almeno per ora

Barbara D'Urso

Alla fine ha vinto la linea dura e, almeno per il momento, non ci sarà il via alle danze nello studio di Barbara D’Urso. Il giudice del tribunale di Roma, chiamato ad esprimersi sul presunto plagio di “Baila!” nei confronti di “Ballando con le stelle”, ha infatti bloccato la messa in onda del programma di Canale 5.

Non è stata comunque una decisione semplice, in quanto il conflitto tra i due format va in scena da tempo e con diverse interpretazioni in campo internazionale. “Ballando con le stelle”, infatti, nasce dal format “Strictly come dancing” della Bbc, già da tempo sul piede di guerra contro il format messicano “Bailando por un sueno”, da cui è stato realizzato “Baila!”. Anche la vicenda italiana potrebbe dunque non chiudersi qui.

Per quanto riguarda il meccanismo di “Baila!”, lo show vede 10 persone comuni e appasionate di danza sfidarsi in una gara di ballo, il cui premio finale è la realizzazione di un sogno. Già in onda in diversi paesi dell’America latina, ma anche in Europa (Slovacchia e Romania), Baila!- Bailando por un sueno è stato portato in Italia da Mediaset e Endemol Italia, con la regia di Roberto Cenci.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Vincono la Rai e Milly Carlucci: stop a Baila! di Barbara D’Urso, almeno per ora