Vino rosso: ecco perché è un antinfiammatorio

In particolare, il resveratrolo (un fenolo non flavonoide presente nella buccia dell’acino d’uva) contenuto nel vino rosso sarebbe in grado di "bloccare" la formazione della sfingosina e della fosfolipasi D.Lo studio è stato condotto su animali, ma potrebbe aprire la strada ad ulteriori ricerche sull’uomo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Vino rosso: ecco perché è un antinfiammatorio