Vitamina D e salute dei polmoni

Pubblicata sulla rivista "Chest – The cardiopulmonary and critical care journal", la ricerca è stata condotta da Peter Black del Department of Medicine dell’University of Auckland ed ha preso in esame i dati ricavati dal "Third National Health and Nutrition Examination Survey" (soggetti americani dal 1988 al 1994). La scoperta di Black arricchisce la già vasta gamma di influenza della vitamina D che, per la prima volta, viene ora associata alla salute dei polmoni. Dopo aver ristretto l’analisi a 14,091 individui con più di 20 anni, gli studiosi hanno sottoposto il campione a spirometria e registrato i rispettivi livelli ematici di 25-idrossivitamina D, suddividendoli in ulteriori 5 gruppi. I risultati dell’analisi hanno così evidenziato una relazione diretta tra i livelli ematici di vitamina D e la salute dei polmoni. Lo studio potrebbe aprire nuovi scenari nell’ambito della prevenzione e della cura di alcune malattie polmonari, anche se resta ancora tutta da definire la natura del rapporto che lega la vitamina D alla salute dei polmoni. Serviranno ulteriori ricerche per approfondire i dati raccolti da Peter Black.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Vitamina D e salute dei polmoni