Vitamina E: lunga vita… ai topi

L’alto dosaggio di Vitamina E impiegato dai ricercatori per l’esperimento è infatti di ben cinque volte superiore a quello indicato dalle attuali linee guida USA per la nutrizione umana. Lo studio, condotto da Ana Novarro (Università di Cadice, Spagna) e Alberto Boveris (Università di Buenos Aires, Argentina), rilancia comunque la teoria sugli effetti degli antiossidanti contro l’invecchiamento. Durante la loro ricerca, Ana Novarro e Alberto Boveris hanno impiegato 300 topi da laboratorio, tutti appartenenti ad una specie con vita media di appena 61 settimane. Attraverso la somministrazione quotidiana di 1.2- 2.2 grammi di Vitamina E (a partire dalla 28esima settimana), i ricercatori sono riusciti ad allungare la vita media dei topolini, raggiungendo la soglia delle 85 settimane. Come se ciò non bastasse, gli scienziati hanno poi notato un generale mantenimento delle abilità tipiche della giovinezza, ricavandone un’utile indicazione sull’effetto antiossidante della Vitamina E sui radicali liberi. Nei piani di Ana Novarro e Alberto Boveris c’è ora l’intenzione di testare gli effetti di dosi minori di Vitamina E sui topi e, in futuro, di effettuare alcuni test sugli esseri umani. Come detto, però, le linee guida statunitensi indicano il dosaggio di 1.2- 2.2 grammi di Vitamina E come cinque volte superiore a quello raccomandato per l’uomo. In passato, infatti, altri studi hanno rivelato che una dose troppo elevata di Vitamina E aumenta il rischio, per l’uomo, di danni cerebrali, trai quali l’ictus.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Vitamina E: lunga vita… ai topi