Vodafone e Wind: antenne nelle stesse aree

L’iniziativa prevede, sulla base delle analisi di fattibilità, la condivisione di siti già esistenti o di futura realizzazione e riguarda le infrastrutture "passive" di rete, come le opere civili, pali e tralicci, impianti elettrici e di condizionamento.Le due aziende manterranno comunque la piena proprietà delle rispettive infrastrutture e degli apparati elettronici che erogano il servizio ed entrambi si offriranno reciproca "ospitalità" per ridurre il numero complessivo di stazioni radiomobili presenti sull’intero territorio nazionale, sia nelle città che nelle zone rurali.L’accordo rappresenta una prima importante applicazione del cosiddetto Codice per le Comunicazioni elettroniche che intende favorire un uso più efficiente delle risorse e ridurre l’impatto sul territorio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Vodafone e Wind: antenne nelle stesse aree